Automatizza l'implementazione di Elasticsearch in GCP con Terraform

Blog

Tutti vogliamo utilizzare i fantastici poteri di Elasticsearch, ma il numero di plug-in, configurazioni e documentazione labirintica crea un enorme ostacolo per iniziare.



In GCP (Google Cloud Platform), al momento ci sono solo poche opzioni per iniziare con Elasticsearch: utilizzare SaaS ospitato in Elastic o una delle offerte sul mercato. Entrambe le opzioni presentano degli svantaggi e intendo mostrare il mio approccio su come iniziare e vedere rapidamente alcuni risultati mantenendo il pieno controllo della distribuzione.

la mia registrazione roku nocc

Successivamente puoi assorbire i dettagli nella documentazione e ottenere una comprensione profonda al tuo ritmo. Questo articolo non è affatto una descrizione di una configurazione perfetta di un cluster Elasticsearch, è inteso più come un modo per ottenere tutti gli strumenti necessari rapidamente e senza intoppi, quindi spetta a te modificare gli script in base a il tuo caso d'uso. Ho lavorato in GCP, ma questi esempi dovrebbero essere applicabili in qualsiasi ambiente cloud.



Elasticsearch, Kibana, Logstash e tutti i plug-in associati sono open-source, quindi l'unico costo sono le VM (macchine virtuali) e l'infrastruttura in esecuzione in GCP o in qualsiasi altro ambiente cloud.

Terraform è perfetto per automatizzare le distribuzioni poiché puoi smontare e avviare VM e infrastrutture in pochi minuti con un singolo comando.




1. Terraforma

1.1. Macchine virtuali

Prima di tutto, abbiamo bisogno delle VM che eseguono Elasticsearch:

Stanno succedendo molte cose qui. Puoi scegliere quante macchine desideri distribuire iterando sullo snippet sopra. Il più interessante è lo script di avvio che chiamo |_+_|. Torneremo su questo argomento nella sezione 2.

tic tac toe studio Android

#automation #terraform #kibana #google-cloud-platform #elasticsearch

versodatascience.com

Automatizza l'implementazione di Elasticsearch in GCP con Terraform

Configura il tuo ambiente Elasticsearch, Kibana e Logstash (ELK) con un solo comando. Tutti vogliamo utilizzare i fantastici poteri di Elasticsearch, ma il numero di plug-in, configurazioni e documentazione labirintica crea un enorme ostacolo per iniziare. In GCP (Google Cloud Platform), al momento ci sono solo poche opzioni per iniziare con Elasticsearch: utilizzare SaaS ospitato in Elastic o una delle offerte sul mercato.